Chez Mary

  • facebook
Ti trovi in: Home » Estetica viso e corpo » Radiofrequenza
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Radiofrequenza

il Lifting non chirurgico

Il trattamento con Radiofrequenza Estetica, si ottiene mediante l'uso di manipoli passati sulla pelle ed è un ottimo sistema per distendere le rughe e rassodare i tessuti.
Il calore controllato e localizzato trasmesso dalla Radiofrequenza Estetica stimola l'attività dei fibroblasti, ossia delle cellule deputate alla sintesi di nuovo collagene, anche quando il rinnovamento cellulare è rallentato a causa dell'età.

La pelle trattata appare più compatta tesa e consistente anche dopo il primo trattamento con un apprezzabile aumento della compattezza e della distensione della pelle.

Risultati nel trattamento viso

  • Effetto lifting su viso, collo e decolté
  • Pelle del viso più compatta tesa e consistente
  • Distensione rughe perioculari e nasolabiali
  • Effetti immediati su rilassamenti palpebrali e zampe di gallina

Risultati nel trattamento corpo

  • Tonificazione generale delle zone trattate
  • Rassodamento addome, glutei, zona interna braccio e cosce
  • Schiarimento smagliature

Risultati nel trattamento mani

  • Aiuta a contrastare l'assottigliamento della pelle delle mani
  • Rassodamento della cute
  • Manicure perfetto

POSSONO sottoporsi alla Radiofrequenza Estetica:

  • persone in buono stato di salute fra i 18 ed i 65 anni
  • persone con moderata lassità cutanea e rughe medio superficiali del viso
  • persone con lassità importante e rughe profonde del viso che non desiderano sottoporsi ad un intervento chirurgico
  • personei che desiderano migliorare l'aspetto del proprio viso ridefinendone il contorno e distendendo i lineamenti
  • persone con lassità cutanea a livello dell'addome
  • persone con lassità cutanea dell'interno delle braccia e coscia

NON PUO' sottoporsi alla Radiofrequenza Estetica chi presenta gravissime patologie come:

  • persone con pelle seriamente sensibile e patologie dermatologiche
  • persone con pace-makers o patologie cardiache
Chiedi informazioni Stampa la pagina